L'Italia è il secondo paese al mondo per bilancia commerciale nel settore caminetti e stufe a fuoco libero, con un surplus con l'estero nel 2016 di 188 milioni di dollari, dietro alla Cina. Nel 2016 l'Italia ha esportato caminetti e stufe a fuoco libero per 240 milioni di dollari con un import di 52 milioni di dollari. I principali paesi di destinazione dell'export italiano di caminetti e stufe a fuoco libero sono: Francia (123 milioni di dollari), Germania (24 milioni di dollari), Belgio (24 milioni di dollari), Spagna (19 milioni di dollari), Paesi Bassi (6 milioni di dollari).

 

Fonte: Il Foglio Quotidiano Anno XXIII Numero 82 - Pag. 4

Il Foglio Quotidiano Anno XXIII Numero 82 - Pag. 4

Ti è piaciuto questo articolo? 

Lascia un commento

Accedi o Registrati
Pubblicato da Maddalena Sofia