Scritto da Gianclaudio Iannace
 
Acquistare pellet in grandi quantità, si sa, fa risparmiare (per approfondire vi consigliamo di leggere anche "Acquisto pellet di qualità e convenienza del bancale"). L’acquisto del pellet, perciò, è molto conveniente rispetto al gas metano o, peggio ancora, del gasolio. Per riuscire a risparmiare ancora di più, è possibile organizzare gruppi di acquisto e mettersi in contatto con altri acquirenti di pellet, effettuando un ordine unico e acquistando sostanzialmente con condizioni da “grossista”. In questo modo, ogni famiglia spenderà sensibilmente meno. Il bancale di pellet ha un prezzo variabile, fortemente stagionale, che aumenta a causa dei costi di trasporto. 
Molti produttori/importatori, inoltre, trattano grosse quantità di pellet ma solo con dei rivenditori. Questo perchè il minimo trasportabile è un bilico carico (per giustificare le spese di trasporto e ripartirle poi per ogni singolo bancale) che solitamente contiene 24 bancali. Considerando che un bancale di pellet tiene circa 66-70 sacchi di pellet da 15 kg stiamo parlando di quasi 24 tonnellate di pellet, decisamente troppi per una singola famiglia che tipicamente consuma 3 tonnellate all’anno.
Attraverso un gruppo di acquisto, è possibile acquistare un numero di bancali sufficienti a riempire un camion, abbattendo di fatto i costi di trasporto.
 
I gruppi di acquisto
I gruppi di acquisto nascono seguendo il modello degli acquisti collettivi su internet che permette, dividendo i costi, di risparmiare sulle spese di spedizione. Inoltre oggi sempre più negozi, sia fisici sia online, si stanno muovendo verso la politica del “gas”, gruppo di acquisto solidale, che permette di ottenere sconti e agevolazioni facendo ordini sostanziosi. 
Partiamo dalla ragion d'essere dei gruppi di acquisto solidale: il consumo critico e consapevole. Quindi non acquistare valutando solo il minor prezzo, o misurando la qualità sulla fama di una marca, ma informarsi su come viene prodotto quello che acquistiamo per fare scelte che rispettino criteri etici, ambientali, sociali. Nel caso del pellet, occorre scegliere un prodotto certificato, dalla sicura provenienza e, possibilmente, sfruttando la filiera corta.
 
Organizzare gruppi di acquisto
I gruppi di acquisto possono strutturarsi in una triplice modalità. 

gruppi di acquisto

  • Una prima tipologia di organizzazione è quella "informale", caratterizzata di fatto da un insieme di persone che, pur in assenza di una vera e propria struttura e dall’avvenuta formalizzazione della costituzione del gruppo in associazione (atto costitutivo, statuto, cariche e organismi associativi, ecc), svolgono un’attività più o meno assidua di organizzazione di acquisti collettivi (normalmente si tratta della maggioranza dei gruppi di acquisto che hanno una dimensione ridotta). Si tratta quindi di un gruppo “informale” di persone che agisce collettivamente,senza aver registrato presso l'Agenzia delle Entrate il proprio statuto né probabilmente essersi formalmente costituiti in associazione nelle relazioni esterne, si tratta, quindi, di un gruppo di persone fisiche (soggetti “privati”), che acquistano insieme al solo scopo di distribuire tra di loro i prodotti acquistati, senza alcun fine di lucro.
  • Una seconda tipologia prevede "l'appoggio di un'associazione o cooperativa di consumo esistente" che abbia fra le sue finalità gli acquisti collettivi. I membri del gruppo d'acquisto devono diventare soci dell'organizzazione. In questo caso l'associazione ospitante e si fa carico della regolarizzazione della contabilità oltre che di tutta la logistica. Vantaggio di questa modalità è la possibilità di avvalersi delle strutture logistiche dell'associazione, che difficilmente esistono nei casi di gruppi informali; svantaggio è l'inserimento di un anello in più nella filiera.
  • Una terza tipologia è quella di formalizzare il gruppo costituendosi "associazione". A questa modalità generalmente si ricorre quando il gruppo aumenta in termini di dimensione e preferisce diventare soggetto giuridico anche per ottenere agevolazioni, come l'utilizzo di strutture e locali pubblici e ottenere fondi destinati ad associazioni
Le regole per un gruppo d’acquisto
Per partecipare ad un ordine collettivo basta seguire poche e semplice e regole. Innanzitutto specificare il Comune di provenienza, in modo da facilitare eventuali staffette al momento della consegna. Solitamente una sola persona si fa carico di ricevere tutta la merce ordinata, che poi viene distribuita fra tutti i partecipanti all'ordine. Massima attenzione nel seguire tutte le specifiche dell'ordine, rispettando sopratutto date di apertura e chiusura. Una volta effettuato l'ordine di pellet, il prezzo finale, a cui vengono aggiunte le spese di spedizione e sottratto l'eventuale sconto, viene diviso fra tutti i partecipanti, che poi procedono al pagamento tramite Paypal, bonifico oppure Postepay. La fattura è viene sempre resa pubblica con tutti i componenti del gruppo, con tutti i dettagli dell'ordine messi ben in evidenza. Nel caso di acquisti collettivi da negozianti, rivenditori o produttori locali, molto spesso i ritiri e i rispettivi pagamenti vengono effettuati direttamente nel punto vendita.
Una volta che il pellet viene consegnato presso uno dei componenti del gruppo, allora tutti gli altri possono recarsi presso l’indirizzo stabilito e ritirare la propria parte.
 
Modalità di vendita generali
In genere, sono valide le seguenti modalità di vendita:
  • Prezzo: il pellet viene ceduto al gruppo di acquisto al miglior prezzo di mercato all’ingrosso.
  • Emissione fattura: verrà emessa fattura con IVA al 22% utilizzando il tuo codice fiscale o di un altro associato al gruppo o la partita IVA rilasciata al gruppo.
  • Scarico materiale: per lo scarico contrariamente alla prassi in uso non devi disporre di un muletto elevatore al momento della consegna grazie all’utilizzo di sponde idrauliche.
  • Modalità di consegna: la consegna avviene di norma con lo scarico di tutto il carico in una sola destinazione.
  • Il carico completo: parliamo di un bilico composto da 24 bancali con circa 66-70 sacchetti di pellet da 15 Kg. l’uno per un totale di circa 10 quintali a bancale. Il carico completo occupa uno spazio di circa 24 mq.
Avete creato o volete organizzare un gruppo di acquisto per pellet? Contattate Biomassapp, un nostro operatore vi fornirà tutte le informazioni necessarie per procedere con l’acquisto.

Ti è piaciuto questo articolo? 

Lascia un commento

Accedi o Registrati
Pubblicato da Maddalena Sofia