Il forno a legna è un ottimo regalo per chi desidera cucinare pane, pizza e tante altre delizie della tradizione, ci si diverte, si sta in compagnia e si è sicuri di preparare pietanze genuine; ma quale tipologia di forno a legna scegliere? Meglio optare per la comodità di un forno a legna prefabbricato o farsi costruire un forno in mattoni da un artigiano? In questo articolo capiremo le differenze fondamentali tra le due varietà di forni a legna per orientarci a seconda delle nostre esigenze; prima di scoprire le due tipologie, riproponiamo un utile articolo che riassume i punti chiave di come è fatto e come funziona un forno a legna: “Vademecum del forno a legna: come usarlo e cosa sapere”. 

 

I forni in mattoni da costruire sono elementi che fanno parte della storia, lo testimoniano anche i reperti archeologici di Pompei e quelli di tantissimi altri siti nella nostra penisola. Risulta invariato da millenni il principio per la cottura dei cibi, pur con delle migliorie relative alla qualità dei materiali, che rendono il forno in muratura una struttura al passo con i tempi e certamente più efficiente in termini di capacità di riscaldarsi e trattenere il calore. 

Il vantaggio di questa tipologia di forno a legna, oltre all’indiscutibile bellezza, è la possibilità di farsi costruire un forno davvero su misura; è inoltre agevole in caso di manutenzione in quanto i mattoni possono essere sostituiti singolarmente in caso di deterioramento, a differenza di un forno a legna prefabbricato

Trattandosi di un’opera artigianale, il suo costo è molto più impegnativo rispetto ad un forno a legna prefabbricato e i forni a mattoni molto grandi richiedono il lavoro di più carpentieri esperti la cui manodopera fa lievitare considerevolmente il prezzo finale (si può arrivare a superare e di molto i 10.000 Euro per un forno in mattoni di grandi dimensioni). 

 

Il forno a legna prefabbricato è invece una soluzione che permette di snellire l’installazione senza rinunce rispetto alla resa finale. Il costo è molto più contenuto, parte da 500 Euro per i modelli più piccoli a salire. Questa tipologia di forno a legna si caratterizza per facilità di installazione e praticità. Un impianto di questo tipo risulta funzionale anche per i meno esperti già dal primo utilizzo, grazie alla sua cupola collaudata con una specifica composizione di materiali e ai rapporti dimensionali studiati ad hoc (diametro, altezza della cupola e apertura della bocca del forno), entrambi aspetti ottimali per una buona resa. Per la fabbricazione del forno a legna prefabbricato viene utilizzato del materiale refrattario, ovvero quel materiale in grado di resistere a temperature particolarmente elevate senza subire deformazioni o fratture. Un ulteriore vantaggio del forno a legna prefabbricato è la capacità di riscaldarsi più velocemente rispetto ai forni da costruire: i modelli più grandi di forni a legna prefabbricati necessitano al massimo 60/90 minuti per arrivare alla temperatura ideale per la cottura dei cibi. 

 

Questa tipologia di forno a legna è inoltre più leggera rispetto a quella in muratura da costruire che può arrivare a pesare anche svariate tonnellate, per questa ragione il forno a legna prefabbricato può rivelarsi più idoneo in determinati contesti architettonici che non possono superare carichi particolarmente pesanti. 

 

E’ possibile personalizzare il forno a legna prefabbricato? Pur non essendo una struttura modellabile a piacimento come il forno a legna da costruire, è possibile scegliere tra tantissimi modelli e aggiungere accessori esterni su richiesta. Facciamo un esempio: per un forno a legna prefabbricato nel quale si desideri cuocere solo pizze, si può fare a meno di una porta per il forno, diversamente, se desidererete fare anche il pane la porta diventa indispensabile. Al suo interno può essere istallato anche un pirometro (termometro da forno) o un sistema di illuminazione, i modelli prefabbricati dispongono di numerosissime varianti. Il mercato italiano dei forni a legna prefabbricati è tra i più importanti al mondo, il nostro Paese è il maggior produttore mondiale di forni prefabbricati in refrattario ed anche il maggior esportatore mondiale di forni a legna in generale.

 

Il forno a legna prefabbricato è una scelta di praticità, non solo per i modelli stanziali da ubicare in un determinata area della casa, esistono delle soluzioni innovative per delle esigenze “contenute”: si tratta di piccoli forni prefabbricati mobili che possono essere spostati su ruote, modelli estremamente semplici da utilizzare. In definitiva, per chi desidera bypassare la tradizione del forno a legna in mattoni da costruire e predilige la comodità con un occhio al risparmio, il forno a legna prefabbricato è una valida soluzione che permette un’ottima resa.

 

Scritto da Elena Bittante

Ti è piaciuto questo articolo? 

Lascia un commento

Accedi o Registrati
Pubblicato da GIANCLAUDIO IANNACE