Comprare il pellet online conviene? Guida all'acquisto

L’e-commerce è una forma di shopping elettronico che consente a consumatori di acquistare direttamente beni o servizi da un venditore online, ovvero senza recarsi fisicamente in loco né tantomeno visionare la merce (nel caso in cui non si tratti di un servizio) prima dell’acquisto. La storia dell’e-commerce risale agli anni ‘60, con un incremento considerevole negli anni ’90 per poi prendere il sopravvento con l’arrivo del ventunesimo secolo fino a divenire un servizio fondamentale con l’avvento del COVID-19 (vedi Coronavirus e pellet prestagionale, Pellet e COVID 19 : davvero il consumo del pellet contribuisce all'incremento delle polveri e alla diffusione della epidemia?). Ad oggi l’e-commerce è una delle forme di shopping più diffuse a livello mondiale, con prospetti che predicono l’imminente fine dei sistemi di acquisto e vendita tradizionali. Questo sembra voler essere il caso anche per l’Italia. Il mondo delle biomasse dunque non poteva non essere coinvolto in questa quarta rivoluzione industriale, che ad oggi porta l’acquisto di pellet online ad essere una pratica sempre più diffusa. Biomassapp è ad oggi il primo punto di riferimento per l'e-commerce delle biomasse ad uso energetico, dei prodotti e dei servizi collegati al loro utilizzo, per la casa e per l'industria. Questo ci porta ad essere in prima linea per quello che riguardo una corretta informazione dell’utente per le pratiche di acquisto e vendita di pellet online. Questo articolo si propone questo fine, ovvero condividere la nostra maturata esperienza nel mondo dell’e-commerce per analizzare il fenomeno del pellet online, e indirizzare il consumatore finale verso appropriate tecniche di screening e acquisto del prodotto.

 

Pellet online; tutto quello che c’è da sapere

Il mondo dell’e-commerce, così come il mondo del commercio tradizionale, ha i suoi pregi ed i suoi difetti. Per quello che riguarda il pellet online pregi e difetti si possono conciliare allo stesso tempo in disponibilità del prodotto. Il termine disponibilità del prodotto è volutamente ambiguo perché ambivalente. Il mercato del pellet, come già detto, è estremamente vario ed in perenne crescita. Questo vuol dire che anche il consumatore tradizionale, ovvero l’utente che acquista pellet dal proprio rivenditore o produttore di fiducia, è molto spesso messo davanti ad una varietà di tipologie di pellet tra le quali è difficile orientarsi se non si ha l’esperienza, le conoscenze tecniche ed il supporto necessario. Questa situazione viene amplificata per quello che riguarda il pellet online, in quanto l’alta disponibilità del prodotto porta il consumatore a interagire con una moltitudine di produttori, rivenditori e tipologie di pellet senza alcun tipo di filtro. In altre parole l’utente chi decide di acquistare il pellet online si trova ad interfacciarsi, idealmente, con l’intero mercato mondiale senza alcun tipo di garanzia. Disponibilità del prodotto però vuol dire anche comodità. Acquistare pellet online infatti significa avere la comodità di ordinare il proprio prodotto ventiquattro ore su ventiquattro, senza essere vincolati necessariamente ad orari di apertura. A questo si aggiunge la convenienza, ovvero la possibilità di visionare allo stesso tempo più rivenditori che offrono lo stesso prodotto per optare, eventualmente per il pellet online più vantaggioso in fatto di prezzo. Se i vantaggi sono molti è necessario ora prendere in considerazione anche gli svantaggi. Tra questi non è possibile non menzionare il fatto che il prodotto non può essere ispezionato prima della compera. Questo porta l’acquirente ad investire un maggior grado di fiducia sull’acquisto rispetto a quello che normalmente si farebbe in caso di una transazione tradizionale. Oltre a questo è necessario prestare attenzione anche alla provenienza del pellet. Un’alta disponibilità del prodotto vuol dire che il pellet online da noi acquistato può provenire da oltre i confini nazionali il che comporta due cose;

  1. Riduce il risparmio che normalmente si avrebbe acquistando il pellet in loco a causa delle elevate spese di spedizione che vanno a pesare sul al prezzo originale. A tal proposito è bene tenere a mente che raramente il venditore non caricherà il prezzo di spedizione sull’acquirente ammenoché non si facciano acquisti in grado di fare ammortizzare al venditore questa spesa.

 

  1. Il pellet che deve percorrere lunghe distanze prima di essere impiegato per la combustione ha un impatto ambientale maggiore, il che potrebbe rende virtualmente nullo una delle caratteristiche principale del pellet; l’ecosostenibilità.

 

Conclusione

L’impatto dell’e-commerce per l’economia del ventunesimo secolo più che un prospetto è ormai una realtà comprovata. Ogni hanno la percentuale di acquisti e acquirenti online aumenta in maniera esponenziale rendendo a breve questa tipologia di transazione come quella predominante rispetto a tipologie tradizionali. Come abbiamo visto anche il mondo delle biomasse non è immune allo shopping online, e acquistare il pellet online è una pratica sempre più diffusa. Come è stato osservato la disponibilità del prodotto significa selezione, comodità, convenienza ma anche rischio. Nonostante questo vi sono alcune accortezze che è necessario tenere a mente per chi decide di acquistare pellet online. Tra queste la prima è senza ombra di dubbio quella di affidarsi a rivenditori conosciuti e certificati con un’importante presenza sul mercato territoriale che possano garantire la qualità dei prodotti così come la sicurezza dell’acquisto (vedi Biomassapp ottiene la certificazione come distributore EnPlus A1 con codice IT 390). Allo stesso modo è necessario affidarsi a piattaforme online trasparenti, dove i termini di acquisto e vendita sono delineati in maniera chiara e comprensibile (vedi Cosa sono le biomasse energetiche, Condizioni generali e regolamento di utilizzo). Biomassapp essendo il primo e-commerce delle biomasse ad uso energetico in Italia garantisce qualità e professionalità certificate sia da enti territoriali come Star Facility Centre della Università degli studi di Foggia Dipartimento di Agraria (vedi Pellet di eucalipto buono per la salute, l'ambiente e il portafoglio) che da enti riconosciuti a livello mondiale come ENplus®, che garantisce l'intera catena di approvvigionamento e fornitura del pellet di legno (vedi le FAQ di Biomassapp e Cosa è e come funziona Biomassapp per scoprire quali sono i nostri valori).

 

 

 

 

 

Categoria di Biomassa: 
Pellet

Ti è piaciuto questo articolo? 

Lascia un commento

Accedi o Registrati
Pubblicato da Gianclaudio Iannace