pellet

L’impiego di una caldaia a pellet, cippato di legno o legna da ardere (o altre biomasse) è sicuramente una scelta green, che contribuisce in modo efficace alla riduzione delle emissioni di CO2. Oltre al beneficio ambientale, l’uso di caldaie a biomassa assume un particolare rilievo per le imprese che ricadono nel meccanismo delle quote di emissione di CO2 previsto dalla Direttiva CE sull’Emission Trading, tra cui le aziende del settore energetico, cementizio, del vetro e della carta. In questo contesto, l’investimento in una caldaia a pellet o cippato rende più facile il rispetto delle quote di emissione assegnate, se non addirittura, in alcuni casi, consente di ottenere emissioni inferiori alle quote assegnate. In questo modo viene generato un bonus quote che può essere scambiato sul mercato dell’ETS, con conseguenti guadagni addizionali per le imprese.

 

Quanto si risparmia?

cippato di legno

Il costo della biomassa, che sia pellet o cippato di legno, è, in molti casi, nettamente inferiore a quello dei combustibili fossili, in particolare il gasolio ed anche il GPL. Dunque una progettazione attenta degli impianti, dimensionata correttamente a seguito di un’analisi energetica approfondita delle utenze, consente risparmi notevoli sui costi energetici per il riscaldamento degli edifici e la produzione di calore di processo. Un impianto a biomassa ben progettato è economicamente competitivo anche rispetto all’uso del gas naturale. Il risparmio può essere tale da consentire il rientro dell’investimento in pochi anni.

 

La stabilità dei prezzi

Lo scenario geopolitico nelle regioni di estrazione del petrolio e del metano è molto instabile, per non parlare della speculazione finanziaria riguardante queste commodities. E’ dunque impossibile garantire una stabilità del prezzo dei combustibili fossili.

caldaia a cippato

Questo rischio è completamente nullo se parliamo invece di biocombustibili solidi, specialmente se parliamo di prodotti come il cippato di legno o il pellet che provengono da una filiera locale. Vengono in questo modo a saltare tutti gli intermediari che fanno alzare il prezzo e che, attraverso la speculazione finanziaria, rovinano l’economia locale.

 

Ti è piaciuto questo articolo? 

Ricevi gratuitamente le news direttamente al tuo indirizzo e-mail

Scritto da Admin Admin