Certificazione cippato e legna da ardere: i vantaggi per le aziende e per il consumatore.

Il crescente uso di biomassa, grazie alla convenienza e alle elevate prestazioni, ha aperto nuovi scenari e nuovi mercati, specialmente in Italia. Si è quindi reso necessario realizzare uno standard di qualità, che possa identificare il cippato e la legna da ardere, attraverso un marchio riconoscibile sul mercato.

Il sistema di certificazione Biomassplus

Questo è applicabile a produttori o distributori di biocombustibili legnosi che ne fanno richiesta. Il produttore è il primo soggetto che immette sul mercato il prodotto certificato, secondo la norma ISO 17225-1 (quindi ad esempio un produttore di cippato, non di tronchi); il distributore certificato è il soggetto che acquista il prodotto da un produttore, necessariamente certificato, e lo vende all’utente finale.

I principi su cui si basa Biomassplus sono 3:

  1. Tracciabilità e legalità;
  2. Sostenibilità ambientale del prodotto;
  3. Qualità del prodotto e del processo;

Quali vantaggi?

La certificazione da un lato permette quindi una miglior qualificazione delle imprese più professionali, dall’altro garantisce un mercato più trasparente e offre un maggior valore ai prodotti che rispondono a standard qualitativi elevati e che contribuiscono a migliorare le performance ambientali degli apparecchi a biocombustibili legnosi certificati. Nel particolare, i vantaggi sono rilevanti per la filiera corta e per i produttori locali, che possono valorizzare una qualità di pellet, cippato, legna da ardere  superiore rispetto a quelli importati.

La certificazione permette di garantire continuità della qualità del prodotto e sostenibilità del processo produttivo, aiutando la crescita e il consolidamento della professionalità degli operatori.

Prospettive Future

Stando alle Direttive comunitarie, poi recepite dai vari Paesi membri, nell’imminente futuro ci si aspetta una significativa restrizione dei livelli di emissione consentiti per l’utilizzo di apparecchi domestici e caldaie a biomasse. Diventa quindi fondamentale, specie nel segmento domestico e civile, garantire al mercato biocombustibili di qualità elevata e facilmente riconoscibile.

 

Ti è piaciuto questo articolo? 

Ricevi gratuitamente le news direttamente al tuo indirizzo e-mail

 

Ti è piaciuto questo articolo? 

Ricevi gratuitamente le news direttamente al tuo indirizzo e-mail