E' primavera e la vendita del pellet prestagionale è ufficialmente iniziata. Le giornate si allungano e l'aria sta diventando piacevolmente tiepida; non occorre più riscaldare le abitazioni, le stufe si spengono e la domanda di pellet diminuisce drasticamente. E anche il prezzo. Da aprile a settembre, infatti, è molto più conveniente acquistarne quantitativi importanti (per approfondire leggi anche "Offerta di pellet prestagionale: 4 consigli per utilizzare al meglio i vantaggi"), poiché in questo periodo dell'anno i rivenditori propongono offerte promozionali al fine di assicurarsi una certa quantità di merce in uscita, per lo meno fino al ritorno delle basse temperature.
Ma il Web può aiutare i consumatori a scegliere il miglior pellet prestagionale?
 
Immaginate di voler acquistare un prodotto e di avere a disposizione centinaia di negozi  con esposizioni vastissime: dopo i primi istanti di confusione, pensereste che il sogno di ogni  shopping addicted sia proprio quello di poter selezionare accuratamente gli articoli da comprare, per poi portarsi a casa la qualità migliore al minor prezzo. 

Il mondo di Internet prospetta esattamente questo: un enorme centro commerciale con milioni di shop online dove poter acquistare qualsiasi cosa, in qualsiasi parte del mondo, con la possibilità di poter scegliere le migliori soluzioni orientate alla convenienza. 
L'e-commerce ha rivoluzionato il modo di fare acquisiti: nel 2016, il solo fatturato europeo ha registrato un giro di affari per circa 509 miliardi di euro. E allora, perchè non ricercare in Rete le migliori offerte per l'approvvigionamento di pellet del prossimo inverno? 
Ecco 4 buoni motivi per acquistare pellet prestagionale online.
 
1. Possibilità di confrontare qualità e prezzi del pellet in maniera approfondita e in tempo reale
Il vantaggio più evidente dell'acquistare prodotti su Internet è avere accesso a tutte le informazioni necessarie ad approfondire le caratteristiche della merce prima di comprarla. Nel caso del pellet prestagionale, è importante verificarne la qualità e conviene orientarsi sul pellet certificato EN Plus A1 e pellet EN Plus A2. In alternativa, ciò che importa è controllare attentamente le informazioni riportate nella scheda tecnica che di solito accompagna la descrizione del prodotto sui vari portali. Essa deve esplicitare: materie prime utilizzate per la produzione (preferibile faggio e abete), potere calorifico (da 4,5 a 5,5 kWh/kg), umidità (possibilmente inferiore al 10%) e residuo di ceneri (inferiore all'1%). Il consiglio è comunque quello di acquistare pellet certificato in offerta prestagionale soprattuto per il vantaggioso rapporto qualità-prezzo: potreste pagarlo molto meno rispetto al resto dell'anno, anche 3.80-4.00 € per un sacchetto da 15kg.
 
2. Sicurezza di approvvigionamento per il prossimo inverno
Ogni anno in Italia vengono consumati circa 3,5 milioni di tonnellate di pellet. I produttori italiani non riescono a soddisfare la domanda e sono tante le aziende che importano il prodotto dall'estero. Proprio per questo, durante la stagione fredda, non solo il prezzo del pellet aumenta, ma risulta difficile approvvigionarsene. Ecco perchè entra in gioco l'acquisto in prestagionale: chi sa già di avere bisogno di un certo quantitativo di combustibile per il prossimo inverno, potrebbe trarre indubbi vantaggi dall'acquistare pellet prestagionale sul Web con consegna direttamente a domicilio. Una volta fatte le giuste valutazioni sulle caratteristiche del prodotto e sul prezzo più conveniente, rifornirsi in aniticipo consente di essere tranquilli fino all’anno dopo, senza corse dell’ultimo minuto e senza il rischio di accontentarsi di un combustibile di scarsa qualità e magari anche ad un prezzo irragionevole.
 
3. Possibilità di partecipare ad aste e gruppi di acquisto online
Il Web offre la nuova possibilità di accesso a queste nuove, anzi rivisitate, modalità di compravendita. Nell'asta online, il venditore inserisce un'inserzione relativa al prodotto in vendita e pone una base d'asta ed un termine ultimo per presentare le offerte. Gli eventuali utenti interessati ad aggiudicarselo dichiarano la cifra massima che sono disposti a spendere e il prodotto in questione si aggiudica a chi, al momento della scadenza, ha effettuato la proposta più elevata.
I gruppi di acquisto, invece, sono gruppi di individui che decidono di acquistare la merce direttamente dai produttori. Questo permette un risparmio sia per le aziende che normalmente hanno un margine di guadagno maggiore, che per i consumatori. Nel mercato tradizionale, il risparmio sta nel fatto che la merce viene acquistata all’ingrosso, da aziende del territorio (e quindi con minori costi di trasporto) e in assenza di intermediazioni, con lo scopo di ottenere prezzi più vantaggiosi per una specifica categoria merceologica. Nel contesto e-commerce per il pellet prestagionale, il vantaggio offerto da Internet sta nel facile reperimento dei contatti giusti al fine di accordarsi per l'acquisto di grandi quantità. Tuttavia, è sempre bene accertarsi e organizzare bene le soluzioni logistiche di trasporto e consegna, poichè sono i due fattori che incidono di più sul prezzo del combustibile.
 
4. Possibilità di acquistare su siti specializzati nella vendita di pellet e biocombustibili
Internet è una vetrina imprtante per numerosi e-commerce specializzati per le varie categorie merceologiche. Acquistare pellet prestagionale su portali dedicati vuol dire avere a disposizione una scelta maggiore di marchi e di tipologie di prodotto con il relativo confronto in tempo reale sui prezzi di vendita, oltre a poter usufruire di un customer care specializzato.  Di solito, questa tipologia di portali si avvalgono anche di blog dove reperire informazioni utili ai consumatori, ad esempio su andamento dei prezzi, news di settore, consigli sulla scelta della stufa o della caldaia e molto altro.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? 

Ricevi gratuitamente le news direttamente al tuo indirizzo e-mail

Scritto da Maddalena Sofia